MODELLO EUROPEO DI ECONOMIA CIRCOLARE

Nel marzo 2017 il Polo di Acea Pinerolese è stato premiato e presentato come modello di Economia Circolare e rispetto dell’ambiente al Parlamento Europeo a Bruxelles dal Vice Presidente UE Jyrki Katainen e da Stefano Ciafani Presidente di Legambiente.

Il Vice Presidente UE Jyrki Katainen premia l’Ing. Francesco Carcioffo AD di Acea Pinerolese Industriale

Intervento Acea Pinerolese a Bruxelles da sx Ing. Francesco Carcioffo A.D. Acea Pinerolese, Simona Bonafè Eurodeputata, Stefano Ciafani Presidente di Legambiente

L’ing. Francesco Carcioffo, Amministratore Delegato di Acea Pinerolese Industriale S.p.A., è intervenuto per descrivere all’assemblea il modello sviluppato dall’azienda nel trattamento rifiuti organici che consente di trasformare il rifiuto organico in risorsa energetica rinnovabile per la mobilità e per le comunità e in nuovo prodotto frutto di una innovazione ambientale che rappresenta oggi, un vanto dell’Italia in Europa. L’Italia che ha contribuito a superare l’immagine delle emergenze rifiuti ed è invece diventata un benchmark europeo. L’appuntamento ha visto la presentazione dell’Atlante dei Campioni di Economia Circolare Made in Italy, nel quale Acea Pinerolese è una protagonista, imprese e realtà che hanno già investito su un nuovo modello produttivo e riciclano materie prime seconde che fino a oggi finivano in discarica.

La premiazione è avvenuta nel corso della tappa finale del tour 2017 del Treno Verde di Legambiente che ha portato l’Associazione ambientalista insieme ai Campioni dell’economia circolare a incontrare le istituzioni europee per mostrare il meglio dell’Italia in questo campo.

 
Grandezza caratteri
Contrast