IL BIOMETANO E LE FRONTIERE FUTURE

Il Biometano è ottenuto presso l’impianto di Acea Pinerolese attraverso un processo di valorizzazione del biogas ottenuto dal processo di trattamento anaerobico del rifiuto organico.
Il Biometano è una risorsa da fonte rinnovabile ed è utilizzabile per l’uso nel settore autotrazione come combustibile per auto e camion, contribuendo allo sviluppo di una mobilità sostenibile, o immesso in rete per uso domestico. Visualizza qui sotto il video di inaugurazione del nuovo impianto di biometano 28 settembre 2020.

L’impianto pinerolese, realizzato da Acea Pinerolese Industriale in collaborazione con Hysytech, con la quale aveva già sviluppato il primo impianto di produzione di Biometano in Italia nel 2014, è in fase di registrazione di brevetto internazionale, vista l’innovazione che lo caratterizza e può trattare fino a 1500 Sm3/h di biogas e immettere fino a 900 Sm3/h di biometano nella rete gas nazionale.

Acea crede nello sviluppo di nuove tecnologie e pertanto investe costantemente nella ricerca. Potenziali nuove frontiere sono rappresentate dalla possibilità di ricavare bioidrogeno dal trattamento dei rifiuti organici e di produrre fitostimolanti, bioplastiche naturali e detergenti estratti dal compost.
Un’attività quest’ultima alla quale la comunità scientifica internazionale e le istituzioni europee guardano con grande interesse poiché rappresenta un tassello determinante nel futuro della sostenibilità ambientale.

 

 
Grandezza caratteri
Contrast