RAPPORTO COMUNI RINNOVABILI 2015 DI LEGAMBIENTE: ACEA PINEROLESE IN EVIDENZA COME BUONA PRATICA NELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE

RAPPORTO COMUNI RINNOVABILI 2015 DI LEGAMBIENTE: ACEA PINEROLESE IN EVIDENZA COME BUONA PRATICA NELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE

Si è svolta, mercoledì 13 maggio, a Roma, presso l’Auditorium del Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A,, la presentazione del Rapporto Legambiente Comuni Rinnovabili 2015 che esegue una mappatura dell’energia verde e dell’innovazione nelle reti energetiche italiane.

Acea Pinerolese Industriale S.p.A, azienda pubblica piemontese, è stata selezionata nel rapporto di Legambiente come buona pratica nel settore mobilità sostenibile per l’avvio, per la prima volta in Italia, della produzione di Biometano dai rifiuti organici cioè lo scarto umido che l’azienda piemontese tratta con un metodo unico nel suo genere. Con il biogas dal processo di trattamento dell’umido produce dal 2003 calore, energia elettrica e da ultimo compost di altissima qualità. L’upgrading o raffinazione che trasforma il biogas in Biometano è un processo sviluppato presso il Polo Ecologico Integrato che consentirà di offrire una alternativa rinnovabile di carburante per autotrazione ma sarà anche possibile l’immissione in rete per soddisfare il fabbisogno domestico per cucina e acqua calda e per il riscaldamento delle case, nonché per alimentare le industrie.

L’azienda è pronta per l’immissione in rete del biometano già dal 2014 e sarà concretamente possibile, come già stabilito dal Decreto Ministeriale 5 dicembre 2013, non appena a livello nazionale saranno definite tutte le procedure per il rilascio degli incentivi e altre normative attuative di carattere fiscale e tecnico. 

 

 
Grandezza caratteri
Contrast